Giro del Delfinato 2021 – Favoriti 3a tappa

Percorso e favoriti della terza tappa del Giro del Delfinato 2021.

di Dino Manca

Giro del Delfinato 2021 – Favoriti 3a tappa

Dopo due giornate complicate, i velocisti avranno la loro opportunità.

Percorso

Dopo 85 chilometri ondulati, nei quali non mancheranno le salitelle che hanno contraddistinto questo inizio di Delfinato, i corridori scenderanno verso Montbrison, dove comincerà un lungo tratto pianeggiante che porterà verso l’arrivo di Saint-Haon-Le-Vieux, piccolo comune del dipartimento della Loira. Dei 2095 metri di dislivello totali, dunque, la stragrande maggioranza verranno affrontati nella prima metà di corsa.

Il meteo prevede un pomeriggio piuttosto sereno, con venti da sud/sud-ovest attorno ai 13-15 km/h.

Giro del Delfinato 2021 - 3a tappa
Giro del Delfinato 2021 – 3a tappa

Negli ultimi 2300 metri di corsa la strada inizierà a salire leggermente attorno al 3%, mentre gli ultimi 700 metri tireranno all’insù con una media del 5.7%. Non il tipico sprint pianeggiante, decisamente!

Giro del Delfinato 2021 – Finale 3a tappa

Come si può vedere tramite StreetView, l’aumento negli ultimi 400/500 metri è considerevole: sarà fondamentale scegliere con attenzione il tempismo dello sprint.

Giro del Delfinato 2021 – Finale 3a tappa (ultimi 500 metri)

Favoriti

Mads Pedersen – Il danese è piuttosto bravo in questi arrivi in leggera salita, ne sa qualcosa Matteo Trentin. Avrà in Jasper Stuyven un fondamentale supporto per il posizionamento, anche se il suo inizio di settimana non è stato proprio il massimo dal punto di vista della condizione. Essendo comunque la miglior chance per un corridore con le sue caratteristiche, sarebbe sbagliato non considerarlo uno dei primissimi favoriti.

Sonny Colbrelli – Una volata “classica” non sarebbe stata ideale per il Cobra, ma in un arrivo del genere, che necessita esplosività, il gap rispetto a velocisti sulla carta più rapidi dovrebbe ridursi notevolmente. Dopo due beffardi secondi posti, sarà finalmente arrivato il suo momento?

Alexander Kristoff – La miglior occasione di tutta la settimana per il velocista del Team UAE, che avrà a disposizione corridori importanti come Ivo Oliveira e soprattutto Sven Erik Bystrom, 5° oggi ed in uscita da un’ottima Ruta del Sol, per aiutarlo nel posizionamento. Fondamentale, come in ogni sprint, sarà occupare le primissime posizioni prima che la strada inizi a salire negli ultimi 700 metri. Un Kristoff ben posizionato, anche in uno sprint in leggera salita, può essere sempre molto pericoloso.

Clement Venturini – Buona top3 nella prima tappa; il francese dell’AG2R è un corridore che è sempre vicino alla vittoria, ma c’è sempre qualcuno più rapido di lui: riuscirà ad inventarsi qualcosa? Un arrivo in leggera ascesa non dovrebbe dispiacergli, anzi: allo scorso Tour fece un’ottima top5 a Poitiers, con gli ultimi 3 km che tiravano leggermente all’insù.

Kaden Groves – E’ stato abbastanza sorprendente vedere il velocista australiano resistere e sprintare per una top5 nella tappa d’apertura di questo Giro del Delfinato 2021, a dimostrazione di una tenuta che raramente aveva mostrato prima. Non ci sono grandi referenze da parte sua in finali di questo tipo, anche se la sua top10 nel traguardo in leggerissima ascesa della Brussels Classic 2019 può essere moderatamente indicativo. Ha corso di recente buoni sprint anche in Ungheria, chiudendo sempre attorno alle prime 5 posizioni.

Fabio Jakobsen – La grande incognita di giornata. Il velocista della Deceuninck non ha ancora disputato una volata in stagione, sebbene in Turchia abbia spesso accompagnato Mark Cavendish negli ultimissimi chilometri di corsa. L’intenzione, stando a quanto dichiarato dall’olandese, è quella di provare a buttarsi nella mischia, ma è questo un finale davvero adatto a Jakobsen? Dopotutto, anche prima dell’infortunio era uno specialista di volate totalmente pianeggianti, anche se fece una discreta top5 nel traguardo in leggera salita di Bursa, al Giro di Turchia di due anni fa.

Alejandro Valverde – Il terzo posto odierno ha confermato una forma eccellente per Bala, che è probabile non voglia correre rischi in uno sprint come questo, ma potrebbe essere invogliato dalla natura leggermente esplosiva del finale.

Alex Aranburu – Ovviamente, uno sprint in leggera salita dovrebbe interessare anche il basco dell’Astana, che ha sempre fatto bene in questo tipo di arrivi, ma difficilmente è in grado di battere molti dei corridori sopra citati. In una buona giornata, comunque, potrebbe avvicinarsi alla top5.

Nils Politt – Ha sprintato nella prima tappa, probabilmente ci proverà di nuovo, anche se difficilmente ha la velocità per far meglio di una top5.

Jolly FantaBarCiclismo: Mads Wurtz Schmidt – In mancanza di un vero e proprio “campo di velocisti”, il danese della Israel potrebbe provare a buttarsi nella mischia. Non è certamente il corridore più rapido del mondo, però ha dimostrato negli ultimi mesi di poter centrare buoni piazzamenti, come nella 2° e 3° tappa della scorsa Parigi-Nizza, nella 1° e 3° tappa dell’Etoile de Bessèges, oppure più recentemente nel Trofeo Sierra de Tramuntana, in un arrivo molto simile, dove vinse la “volatina” dei battuti davanti ad un certo Alexander Kristoff.

Pronostico

©EPA/Jean-Cristophe Bott

Un arrivo tutt’altro che semplice, nel quale chi la condizione migliore dovrebbe essere avvantaggiato. Dopo due 2° posti, Sonny Colbrelli alzerà finalmente le braccia al cielo.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Giro del Delfinato 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.