Giro di Polonia 2021 – Favoriti 3a tappa

Percorso e favoriti della terza tappa del Giro di Polonia 2021.

di Dino Manca

Giro di Polonia 2021 – Favoriti 3a tappa

Un’altra lunga giornata in arrivo.

Percorso

La terza tappa del Giro di Polonia 2021 sarà anche la frazione più lunga dell’intera settimana, con i suoi 226 chilometri che porteranno i corridori da Sanok a Rzeszow, città di circa 200.000 abitanti situata nel voivodato della Precarpazia. Nel complesso, una frazione abbastanza mossa, soprattutto nella sua prima metà, ma la natura del finale dovrebbe rendere inevitabile un arrivo allo sprint. In totale, verranno affrontati 2625 metri di dislivello.

Sul piano del meteo, dovrebbe trattarsi di una giornata piuttosto serena, con un vento moderato da ovest/nord-ovest che non dovrebbe creare troppi problemi al gruppo.

Giro di Polonia 2021 - 3a tappa
Giro di Polonia 2021 – 3a tappa

Nulla da segnalare sul finale dal punto di vista altimetrico: si tratta di un rettilineo perfetto per una volata di gruppo.

Giro di Polonia 2021 – Finale 3a tappa

Favoriti

Phil Bauhaus – Il treno della Bahrain ha dominato assieme alla Deceuninck il finale della prima tappa. Effettivamente, non tutti hanno a disposizione un lusso come Matej Mohoric, che sta lentamente diventando uno dei migliori “pesci-pilota” dell’intero circuito. Se a queste considerazioni si aggiunge il fatto che il tedescone sta volando in quanto a forma, appare più che lecito considerarlo l’uomo da battere in un arrivo come quello di domani, sulla carta ancora più congeniale alle sue caratteristiche.

Alvaro Hodeg – Il colombiano ha dalla sua un treno di ottimo livello, il che lo rende automaticamente uno dei grandi favoriti per il successo di tappa. Dopo esser stato beffato sulla linea in quel di Chelm, sarà molto motivato nel cercare il riscatto. Di sicuro, non sembra aver perso la forma che gli ha permesso di vincere una tappa al Tour de l’Ain poco più di una settimana fa.

David Dekker* – L’arrivo di domani si adatterà senz’altro meglio al velocista olandese della Jumbo-Visma, che ha sorpreso positivamente nella prima tappa, centrando una top5 che leva ogni dubbio sulla sua condizione attuale. Con l’aiuto del giovane, ma talentuoso Olav Kooij, Pascal Eenkhoorn e Jos Van Emden, la vittoria di tappa dovrebbe essere raggiungibile.

*AGGIORNAMENTO: Il DS della Jumbo-Visma ha comunicato che sarà Kooij a sprintare nella tappa di domani. I recenti sprint del giovanissimo talento olandese sono stati convincenti e dovrebbe potersi giocare una posizione in top3.

Fernando Gaviria – Seconda occasione per il colombiano dell’UAE, che ha deluso malamente nella tappa d’apertura, ma proverà a rifarsi domani. Ancora a secco nel 2021, il classe ’94 di La Ceja potrà contare sul supporto di Mikkel Bjerg, Alessandro Covi e Max Richeze, che dovrebbero garantirgli di poter disputare la volata da buona posizione. Resta da vedere se riuscirà a recuperare improvvisamente quell’esplosività che manca ormai da qualche anno..

Hugo Hofstetter – Il podio della prima tappa è stato un ottimo inizio per lo sprinter francese della Israel, squadra che ha dimostrato di essere tra le migliori nel lavoro di posizionamento del proprio velocista. Dovessero ripetere la stessa prestazione, un’altra top5 dovrebbe essere nelle sue corde, anche se l’arrivo non gli si adatta quanto quello della prima tappa.

Edward Theuns – Il belga della Trek proverà a costruire sul 4° posto ottenuto nella tappa d’apertura. Essendo uno specialista nella battaglia per il posizionamento, non dovrebbe soffrire particolarmente la mancanza di un treno vero e proprio, anche se Ryan Mullen ed Emils Liepins dovrebbero essere in grado di fare un buon lavoro. Se tutte le cose dovessero andare nel verso giusto, potrebbe arrivare un’altra top5.

Kaden Groves – Il velocista australiano della BikeExchange ha fatto vedere alcuni lampi interessanti in questa stagione, come nella prima tappa del Giro del Delfinato, quando ha chiuso lo sprint nella top5. Sulla carta, dovrebbe avere il giusto supporto in Michael Hepburn, Alex Konychev, Barbabas Peak e Dion Smith, ma resta da vedere se avrà la velocità per poter competere per un piazzamento nelle prime cinque posizioni.

Max Kanter – Il tedesco della DSM avrà un buon ultimo uomo come Nikias Arndt nelle battute finali, ma non sembra avere la rapidità per poter fare di più di una top10.

Stanislaw Aniolkowski, Andrea Pasqualon, Jake Stewart, Max Walscheid e John Degenkolb sono altri validi pretendenti per la top10.

Jolly FantaBarCiclismo: Jonas Rickaert – Il corridore dell’Alpecin-Fenix è stato un fattore decisivo nei risultati stagionali di Tim Merlier e Jasper Philipsen. Piazzatosi al 7° posto nella prima tappa, sembra aver ricevuto carta bianca per potersi giocare liberamente le sue chances in questo Giro di Polonia 2021. Non avrà la velocità dei migliori, ma potrebbe strappare un altro piazzamento.

Pronostico

©Getty Images

Il lungo chilometraggio, sommato alle caratteristiche della prima metà di tappa, potrebbero rendere la tappa meno scontata di quanto si pensi. In effetti, se un gruppo numeroso riuscisse ad evadere dal gruppo nelle prime fasi di gara sarà difficile da contrastare. Tuttavia, non essendoci troppe possibilità per i velocisti in questa settimana, dovrebbe esserci l’accordo tra le squadre delle ruote veloci affinchè si possa ottenere un arrivo allo sprint.

In questo senso, è impossibile ignorare la freschezza dimostrata da Phil Bauhaus nel primo arrivo: doppietta per il tedesco della Bahrain Victorious.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Giro di Polonia 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.