Giro di Polonia 2021 – Favoriti 4a tappa

Percorso e favoriti della quarta tappa del Giro di Polonia 2021.

di Dino Manca

Giro di Polonia 2021 – Favoriti 4a tappa

E’ il momento dell’immancabile arrivo di Bukowina.

Percorso

La “Tappa Regina” del Giro di Polonia 2021 non sarà dura come nelle passate edizioni, ma resta una frazione da non sottovalutare. Dopotutto, negli ultimi 40 chilometri verranno affrontate tre salite in sequenza, fino ad arrivare vicini ai 1.000 metri d’altitudine. Dopo 160 km, i corridori arriveranno nella rinomata località turistica, molto vicina al confine con la Slovenia. In totale, la tappa presenterà 2567 metri di dislivello.

Il meteo dovrebbe continuare ad essere clemente: previsto un pomeriggio poco nuvoloso, con vento debole.

Giro di Polonia 2021 - 4a tappa
Giro di Polonia 2021 – 4a tappa

La penultima salita, che terminerà a circa 10 km dalla conclusione, porterà i corridori a 964 metri d’altitudine. Come si può notare, non è certamente intimidatoria dal punto di vista delle percentuali. In seguito, una veloce discesa porterà i corridori ai piedi dell’ultima salita di giornata.

Giro di Polonia 2021 – Lapszanka

La salita di Bukowina è molto simile dal punto di vista delle percentuali, anche se avrà al suo interno un secondo chilometro abbastanza complicato, dov’è probabile che gli scalatori cercheranno disperatamente di fare la differenza. Gli ultimi due chilometri, tuttavia, superano a stento il 3.5% e sono piuttosto facili.

Giro di Polonia 2021 – Bukowina Resort

Favoriti

Joao Almeida – Il portoghese cercherà di mantenere la sua leadership in vista della cronometro conclusiva. La mancanza di un terreno particolarmente difficile da controllare dovrebbe andare a vantaggio della Deceuninck, che con Remi Cavagna e Mikkel Honoré, pronto a fungere da pedina tattica nel finale, spera di avere le risorse necessarie per scortare al meglio il proprio capitano. L’arrivo di ieri ha già dimostrato quanto possa essere temibile in caso di sprint ristretto, e non è da escludere che possa trovarsi in una situazione simile anche domani.

Diego Ulissi – Altra ottima opportunità per centrare il successo di tappa. Il toscano è sembrato molto in palla nella giornata di ieri, ma non è riuscito a battere il portoghese della Deceuninck nello sprint a due finale. La forma c’è e l’arrivo si adatta molto bene alle sue caratteristiche.

Matej Mohoric – Lo sloveno è in condizioni fisiche stellari, ma riuscirà a levar di ruota Almeida? Il finale non è molto complicato, ma questo è un atleta capace di fare la differenza in qualsiasi situazione. Un attimo di esitazione nelle battute finali potrebbe costare carissimo ai suoi avversari.

Michal Kwiatkowski – Il polacco della INEOS è un altro corridore che non disdegnerà un arrivo allo sprint in leggera salita. Certo, ci si poteva aspettare qualcosa in più nella tappa di ieri, ma un 4° posto è comunque un risultato valido, che lo tiene in piena corsa per il titolo finale. Dovessero giocare bene le loro carte, i britannici sono una delle squadre più complete di questo Giro di Polonia 2021, sempre temibili in arrivi del genere.

Giovanni Aleotti – Con il suo 8° posto a Przemysl, il 22enne della Bora ha confermato di essere in buona condizione e dovrebbe adattarsi ancora meglio ad un arrivo del genere. Un piazzamento nei primi 5 potrebbe sembrare ambizioso, ma è piuttosto rapido in caso di sprint ristretto.

Tim Wellens – Il belga è uno di quei corridori in grado di inventarsi qualcosa in un percorso del genere, ma non sarà ovviamente facile. Seppur non impressionante, il suo 10° posto nell’arrivo di ieri è incoraggiante, perchè la parete finale non era esattamente adatta alle sue caratteristiche, mentre domani dovrebbe trovare terreno più “fertile”.

Pascal Eenkhoorn – Attenzione all’olandese della Jumbo-Visma, che ieri ha tenuto piuttosto bene nel durissimo chilometro finale di Przemysl, perdendo solo una trentina di secondi dalla coppia di testa. Se non dovesse esserci grande selezione, ha la velocità per sorprendere tutti. La sua recente vittoria alla Heistse Pijl è un avvertimento da non ignorare, così come il suo 5° posto nell’arrivo di Erezée all’ultimo Giro di Vallonia, che per caratteristiche potrebbe vagamente ricordare il finale di domani.

Dylan Teuns – Il belga è la seconda carta da giocare per la Bahrain in un finale tattico. Non sembra avere una condizione impressionante, ma ha comunque chiuso la tappa di ieri in 9° posizione e resta in corsa per le primissime posizioni in classifica generale. Con tutta l’attenzione verso Mohoric, il fiammingo potrebbe avere un pizzico di libertà in più, anche se il finale non è certamente l’ideale per le sue caratteristiche.

Lorenzo Rota – Il bergamasco dell’Intermarché ha dimostrato che il suo 4° posto alla San Sebastian non fu un risultato casuale. Infatti, il suo 6° posto di ieri lo rende uno degli outsider più interessanti da seguire nella tappa di domani, nella quale spera di poter continuare questo buon periodo di forma.

Alessandro Covi – Anche il Team UAE avrà un ottimo piano B, ed è il classe ’98 di Borgomanero. Dopo una top5 alla San Sebastian ed un 7° posto a Gexto, ha iniziato questa settimana in Polonia col piede giusto, anche se ha sofferto un pò le pendenze finali di ieri, chiudendo comunque con un’onorevole 12° posto. Sulla carta, l’arrivo di domani dovrebbe prestarsi maggiormente alle sue caratteristiche, ma è probabile che la priorità resti correre per Ulissi.

Dion Smith – 14° ieri, il neozelandese della BikeExchange dovrebbe essere in grado di stare a contatto con il gruppo di testa e centrare un buon piazzamento in caso di sprint ristretto, ma molto dipenderà da come si metterà la corsa dal punto di vista tattico.

Jolly FantaBarCiclismo: Attila Valter – Il bulgaro della Groupama è uscito di classifica nella tappa di ieri e potrebbe cercare fortuna andando all’attacco da lontano. Non è stato raro vederlo in fuga nelle corse a tappe di quest’anno: ha ottenuto risultati di rilievo in Catalogna, chiudendo 8° a Manresa e 3° a Barcellona, ha sorpreso tutti al Giro grazie alla sua fuga in quel di Sestola, grazie alla quale riuscì a vestire rosa per tre tappe, e non è escluso che possa provare qualcosa anche in questo Giro di Polonia 2021.

Pronostico

Luca Bettini / BettiniPhoto©2021

Matej Mohoric ha già vinto su questo arrivo due anni fa e lo farà di nuovo: la sua forma può permettergli di vincere in diversi modi e non è escluso che possa provare anche un numero da lontano dei suoi.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Giro di Polonia 2021 – Percorso e favoriti; Vuelta a España 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.