Parigi-Nizza 2021 – Favoriti 4a tappa

Percorso e favoriti della quarta tappa della Parigi-Nizza 2021.

di Dino Manca

Parigi-Nizza 2021 – Favoriti 4a tappa

Seconda giornata chiave nella battaglia per la maglia gialla.

Percorso

Con sei GPM e più di 3500 metri di dislivello, la quarta tappa della Parigi-Nizza 2021 potrebbe rivelarsi più dura di quanto sembra, forse addirittura la più dura della corsa.

Parigi-Nizza 2021 4a tappa
Parigi-Nizza 2021 – 4a tappa

L’attenzione va posta soprattutto sul circuito finale, da percorrere due volte, che presenterà un’insidiosissima doppia ascesa al Mont Bruilly (3 km al 7,7%) ed al Col de Dubrize, salita non lunghissima ma molto irregolare, con due chilometri scaglionati in doppia cifra, salvo poi alleggerirsi con un chilometro al 3%, prima di tornare a tirare all’ultimo km del 6,5% circa. C’è il terreno per fare selezione.

Parigi-Nizza 2021 – Mont Bruilly
Parigi-Nizza 2021 – Arrivo 4a tappa

Favoriti

Primoz Roglic – Arrivo perfetto per uno scalatore veloce ed esplosivo come lo sloveno. Plausibile aspettarsi gli uomini della Jumbo-Visma lavorare tutto il giorno per controllare la corsa e metterlo nella condizione di vincere la tappa, che gli darebbe altri secondi preziosi di vantaggio per affrontare il weekend con relativa tranquillità sugli inseguitori.

Max Schachmann – Si adatta piuttosto bene a finali esplosivi come questo. Nella crono è stato ok, il che lascia ben sperare per il proseguo della settimana. L’aspettativa è di vederlo lottare per il podio.

David Gaudu – Outsider di lusso, che ha già mostrato discreto feeling con percorsi esplosivi vincendo la Faun Ardeche Classic lo scorso 27 febbraio. Dovendo gia’ recuperare 50 secondi su Roglic, spera di poter godere di un po’ di libertà.

Dylan Teuns – Altro corridore che avrà cerchiato di rosso questo arrivo. Specialista in arrivi ripidi di media montagna, il belga partirà con ambizioni di top5.

Michael Matthews – Riuscirà a tenere su un arrivo simile? E’ migliorato molto in salita negli ultimi anni, piazzandosi bene in percorsi duri ed esplosivi come lo scorso mondiale di Imola (arrivò 7°) e la Freccia Vallone, ma questa tappa sarà veramente al limite per lui. Dovesse superare le parti più dure dell’ultima salita, ha la velocità per giocarsela con Roglic.

Tao Geoghegan-Hart – Non una salita fantastica per il vincitore del Giro 2020, che avrebbe forse preferito qualcosa di più lungo e meno esplosivo. In caso di grande selezione, comunque, il britannico sarà un osso duro, anche perchè oltre ad essere resistente è anche abbastanza veloce.

Tiesj Benoot – Si è fatto vedere negli sprint intermedi delle prime due tappe, segno che la condizione c’è. Un arrivo simile non spaventerà affatto il belga del Team DSM, ma per vincere dovrà inventarsi qualcosa nei tratti più duri della salita conclusiva, perchè non ha l’esplosività per battere Roglic in un testa a testa finale.

Alexandr Vlasov – Il russo ha dimostrato di adattarsi abbastanza bene ad arrivi esplosivi, vincendo ad esempio al San Luca nel Giro dell’Emilia scorso. La buona cronometro disputata oggi è sintomo di ottima condizione. Aspettiamocelo nelle prime 5 posizioni.

Brandon McNulty – Alla luce di quanto visto alla cronometro c’è da aspettarsi una buona prestazione dall’americano del Team UAE, che lo scorso anno se l’è cavata bene negli arrivi esplosivi, come nella terza tappa in Andalusia, quando arrivò terzo dietro Fuglsang e Pello Bilbao.

Guillaume Martin – Ha le potenzialità per entrare nei 10, ma vincere sarà molto difficile.

Ben O’Connor – Il talentuoso australiano ha fatto vedere grandi cose al Giro 2020 sulle brevi rampe della tappa del San Daniele e ha già centrato una top10 a febbraio in un arrivo simile. Spera di potersi confermare su questi livelli.

Jolly FantaBarCiclismo: Dorian Godon – Il 25enne francese è l’altra carta da giocare per l’AG2R Citroen. Dopo essersi messo in mostra con tre top10 nella scorsa Vuelta, ha cominciato questa stagione con due ottime prestazioni a Faun Ardeche e Royal Bernard Classic, oltre ad aver centrato il 6° posto in una tappa esplosiva al Provence. Ad 1 stella è una delle migliori occasioni che offre il nostro gioco.

Pronostico

Parigi-Nizza 2021 roglic

Jumbo-Visma a controllare, Primoz Roglic a completare il lavoro. L’occasione è troppo ghiotta per non approfittarne.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Parigi-Nizza 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.