Tirreno-Adriatico 2021 – Favoriti 7a tappa

Percorso e favoriti della settima tappa della Tirreno-Adriatico 2021.

di Dino Manca

Tirreno-Adriatico 2021 – Favoriti 7a tappa

Come da tradizione, la corsa si conclude con la cronometro individuale di San Benedetto del Tronto, rinomato comune marchigiano che si affaccia nella costa adriatica.

Percorso

Lunghi rettilinei ed un paio di curve tecniche saranno le caratteristiche principali del percorso di questa cronometro: è una prova perfetta per gli specialisti delle prove contro il tempo.

Tirreno-Adriatico 2021 7a tappa
Tirreno-Adriatico 2021 – 7a tappa

Favoriti

Filippo Ganna – Dopo aver vinto le ultime 8 cronometro alle quali ha preso parte, il campione del mondo, vincitore qui nel 2020, partirà come naturale favorito per la vittoria. La sensazione è che solo un imprevisto possa impedirgli di raggiungere la nona in fila.

Wout Van Aert – La stanchezza si fa sentire, anche per un fenomeno come il belga della Jumbo-Visma, che oggi ha rinunciato allo sprint non mettendo nessun compagno a lavorare in testa al gruppo. Oltre al titolo nazionale a cronometro, la scorsa stagione gli ha portato anche un argento mondiale ed un 4° posto nella famosa cronometro conclusa a La Planche des Belles Filles. Il podio è dunque un obbiettivo realistico per lui.

Stefan Kung – Il campione nazionale svizzero della Groupama – FDJ è un altro candidato al podio. Vincitore degli scorsi europei, dovrebbe gradire questo tracciato in cui la potenza sarà fondamentale.

Tadej Pogacar – Dopo averlo visto concludere al 4° posto in una prova totalmente piatta all’ultimo UAE Tour, non c’è motivo per credere, sebbene la distanza sia appena di 10 km, che non possa mantenersi su questi livelli. La maglia azzurra sulle spalle sarà anche un elemento motivazionale in più.

Joao Almeida – Il portoghese è un altro dei big di classifica che cercherà di inserirsi nella top5 di questa prova, avendo dimostrato già di saperci fare in prove che richiedono sforzi brevi come questi. Attualmente 7° in classifica, proverà ad attaccare il quinto posto di Matteo Fabbro, che lo precede di 48 secondi.

Geraint Thomas – Il gallese è ancora lontano dalla miglior condizione, però in una cronometro pianeggiante ha le capacità per stare nei primi dieci. I riferimenti di inizio stagione non sono incoraggianti, visto che a Bessèges terminò 26° una prova col medesimo chilometraggio.

Kasper Asgreen – Il campione nazionale danese della Deceuninck è sempre un cliente da non sottovalutare quando si parla di prove contro il tempo. Il suo unico precedente da queste parti risale al 2018, quando concluse al 15° posto, ma i suoi miglioramenti, specialmente nell’ultimo anno, portano a pensare che possa agevolmente migliorare quel risultato.

Benjamin Thomas – Uno degli outsider più eccitanti per questa prova. Il 25enne francese, sesto qui nella passata edizione, ha cominciato il 2021 con un secondo posto a Bessèges, confermandosi tra i passisti più performanti in percorsi brevi.

Tobias Ludvigsson – Lo svedese è la terza carta da giocare per la Groupama – FDJ. Sempre piuttosto continuo in questo tipo di prove, cercherà di infilarsi nella top10.

Alberto Bettiol – Il toscano è un cronoman molto sottovalutato, specialmente quando si parla di sforzi brevi. Le statistiche parlano chiaro: nelle ultime tre prove disputate al di sotto degli 11 chilometri, il peggior risultato è un 7° posto, gli altri due sono una vittoria ed un 2° posto, ottenuto proprio su questo percorso due anni fa.

Edoardo Affini – Sarà interessante vedere se il passaggio alla Jumbo-Visma gioverà al 24enne di Mantua, che lo scorso anno ha deluso le aspettative dopo un promettente 2019, nel quale portò a casa una tappa al Tour of Britain ed un 2° posto al BinckBank Tour, nel giorno della storica doppietta italiana. Sulla carta, son queste le cronometro che più si prestano alle sue caratteristiche.

Jan Tratnik – Lo sloveno, qui 9° nel 2020, è uno dei corridori più costanti in questo tipo di prove. Lo scorso anno infatti, nelle quattro prove al di sotto dei 16 km disputate, è sempre entrato nei primi 13.

Jolly FantaBarCiclismo: Tim Wellens – La top5 in classifica generale dista 36 secondi. Non sarà facile, ma Wellens in passato ha saputo fare ottime prove contro il tempo, specialmente se stimolato da ambizioni di classifica. Ad una stella, può essere un’occasione interessante.

Pronostico

Tirreno-Adriatico 2021: riuscirà Filippo Ganna a bissare il successo della passata edizione?

Top Ganna. E chi sennò?

Ringraziamenti

Tra Parigi-Nizza e Tirreno-Adriatico 2021 le letture degli articoli sono state oltre 3,000! Grazie a tutti coloro che hanno avuto la voglia di leggere i consigli. Appuntamento alla Sanremo!


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Tirreno-Adriatico 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.