Tour de France 2021 – Favoriti 14a tappa

Percorso e favoriti della quattordicesima tappa del Tour de France 2021.

di Dino Manca

Tour de France 2021 – Favoriti 14a tappa

Antipasto di Pirenei.

Percorso

La quattordicesima tappa del Tour de France 2021, da Carcassonne a Quillan, è la tipica frazione di “media montagna”, che comprenderà 5 GPM categorizzati e 2877 metri di dislivello all’interno dei 184 chilometri da percorrere. Si tratta di un percorso con molti sali-scendi e poca pianura, tolto un tratto iniziale che sarà comunque in costante falsopiano. Il terreno, dunque, si presta a corridori esplosivi e resistenti.

Il sole accompagnerà i corridori anche nella giornata di domani, nella quale il vento si prenderà un giorno di pausa.

Tour de France 2021 - 14a tappa
Tour de France 2021 – 14a tappa

La prima salita rilevante di giornata arriverà a poco più di 100 km dalla conclusione. Ufficialmente 4.3 km al 8.2%, ma il dato comprende due settori in falsopiano. Il Col de Montségur è ripidissimo, con diversi settori in doppia cifra. Sarà anche il punto più alto che i corridori raggiungeranno domani (1046 metri).

Tour de France 2021 – Col de Montségur

Seguirà il Col de la Croix des Morts: salita di circa 7 km, molto irregolare, che avrà una rampa intermedia attorno al 8-9%.

Tour de France 2021 – Col de la Croix des Morts

A 58 km dalla conclusione terminerà la Cote de Galinagues, salita breve e piuttosto esplosiva, nella quale potrebbero nascere i movimenti decisivi della giornata. I primi 500 metri saranno molto insidiosi, con pendenze che andranno a toccare il 14%.

Tour de France 2021 – Cote de Galinagues

Una discesa lunga e graduale porterà ai piedi dell’ultimo GPM di giornata. Se le salite precedenti non fossero bastate per scremare il gruppo, ci penseranno i primi 2 chilometri del Col de Saint-Louis, che avranno una pendenza costante attorno al 10-11%. Facile aggiungere che chi avrà le gambe migliori potrà sfruttare questo tratto per sferrare l’attacco decisivo di giornata, anche perchè al termine della salita comincerà una discesa di circa 15 km che porterà all’arrivo.

Tour de France 2021 – Col de Saint-Louis

Dando uno sguardo via StreetView, si può notare come la strada sia molto stretta. Nella foto è catturato l’inizio della parte più ripida del Col de Saint-Louis.

Tour de France 2021 – Salita finale 14a tappa

Dopo qualche tornante, i corridori passeranno sotto questo ponte, prima che le pendenze vadano man mano ad affievolirsi.

Tour de France 2021 – Salita finale 14a tappa (2)

La discesa verso Quillan non è eccessivamente tecnica nel complesso; sarà possibile raggiungere grandi velocità.

Tour de France 2021 – Discesa finale 14a tappa
Tour de France 2021 – Discesa finale 14a tappa (2)

Favoriti

Julian Alaphilippe – Il campione del mondo è andato all’attacco nei giorni scorsi, ma sia la tappa del Mont-Ventoux che quella di Nimes erano lontane dall’essere ideali per le sue caratteristiche. Domani, tuttavia, dovrebbe trovare un percorso cucito su misura, dove poter sfruttare la sua grande predisposizione a salite brevi ed esplosive come il Col de Saint-Louis. Dovesse riuscire a centrare la fuga, sarà il naturale favorito di giornata.

Astana – I kazaki sono aggrappati alla buona posizione in classifica di Alexey Lutsenko, ma per il resto il loro Tour de France 2021 è stato alquanto anonimo. Visto il percorso di domani, viene naturale considerare Omar Fraile come interessante candidato per la vittoria di giornata. Il campione nazionale spagnolo è specializzato nello scegliere una giornata in cui dare tutto: sarà domani? Stesso discorso per il compaesano Alex Aranburu, che quest’oggi si è fatto vedere anche nello sprint.

Movistar – La vittoria di tappa dovrebbe essere un obbiettivo anche per la squadra spagnola, che è andata vicina al miracolo con Imanol Erviti due giorni fa. In questo tipo di percorsi, Alejandro Valverde dovrebbe trovarsi piuttosto bene, anche se la sua natura non è certamente quella del corridore offensivo per antonomasia. Detto questo, ha fatto vedere alla scorsa Vuelta di esser capace di infilarsi in azioni da lontano, come nella 7° tappa, dove fu beffato solo da un grande Michael Woods nel traguardo di Villanueva de Valdegovia. Un fattore da non sottovalutare è anche il caldo, con cui il murciano dovrebbe trovarsi piuttosto bene.

La naturale alternativa a Valverde è Ivan Garcia Cortina, che quest’oggi ha dimostrato di avere un’ottima condizione, riuscendo quasi a beffare i velocisti puri sull’arrivo di Carcassonne. Il nativo di Gijon non è uno scalatore formidabile, ma al Tour de Suisse, ad esempio, è riuscito a tener le ruote di Julian Alaphilippe, Van der Poel e Max Schachmann nell’esplosivo muro della 2° tappa, che non aveva percentuali poi così diverse rispetto alle salite che andranno affrontate domani.

Bahrain Victorious – Il team bahreinita ha due ottime carte da giocare in Matej Mohoric e Dylan Teuns. Entrambi già vincitori di tappa, hanno le qualità per poter trarre vantaggio da un percorso del genere. L’ideale sarebbe avere tutti e due davanti, con lo sloveno che proverà a muoversi da lontano, mentre il belga potrà permettersi di aspettare anche l’ultima salita, dove la sua esplosività potrebbe fare la differenza.

Kasper Asgreen – Avere due pedine nell’attacco di giornata darebbe un vantaggio sostanziale alla Deceuninck – Quick Step. Se presente davanti insieme ad Alaphilippe, il danese potrebbe essere un’arma tattica molto pericolosa negli ultimi 80 km di corsa.

Trek-Segafredo – Una tappa del genere dovrebbe piacere molto a corridori come Bauke Mollema e Toms Skujins, ma anche Jasper Stuyven ha dimostrato di potersi difendere in questo tipo di terreni, sebbene il suo peso non faccia rima con salite brevi ed esplosive. Come detto per le altre formazioni, avere più rappresentanti all’interno della fuga può fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta.

Magnus Cort – Il danese dell’EF ha scalato molto bene nella 7° tappa, ma questo tipo di salite sono davvero al limite per lui. E’ vero che si tratta di un corridore che ha fatto passi da gigante in termini di resistenza, ma il rischio è che ci possano sempre essere corridori più forti. In alternativa, gli americani potrebbero giocare anche l’altra carta danese, Michael Valgren, molto silente finora in questo Tour.

Bora Hansgrohe – Altra squadra che potrebbe entrare in gioco con più corridori per la vittoria di tappa. Dopo un inizio di Tour a tutta, il giovane Ide Schelling ha risparmiato tante energie, in attesa di una tappa favorevole alle sue caratteristiche. Sulla carta, questa potrebbe essere un’occasione per mettere in mostra le sue qualità in terreni esplosivi, che possono ricordare corse come la Freccia del Brabante o il GP Aargau, dove il classe ’98 ha brillato in questa stagione.

Settimo nella tappa vinta da Mohoric a Le Creusot, Patrick Konrad è stato uno dei più forti nelle rampe conclusive, e lo stesso potrebbe accadere domani. C’è, tuttavia, la possibilità che gli venga chiesto di restare in compagnia di Wilco Kelderman.

Jolly FantaBarCiclismo: Anthony Perez – Il 30enne della Cofidis ha impressionato nella tappa del Mont-Ventoux e dovrebbe trovare pane per i suoi denti in un percorso con salite brevi ed esplosive come quello di domani.

Pronostico

©Photo News

Seconda vittoria in questo Tour per il campione del mondo: Julian Alaphilippe.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Tour de France 2021 – Percorso e favoriti; Tour de France 2021 – I cacciatori di tappe

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.