Tour de France 2021 – Favoriti 4a tappa

Percorso e favoriti della quarta tappa del Tour de France 2021.

di Dino Manca

Tour de France 2021 – Favoriti 4a tappa

Un’altra giornata per le ruote veloci.

Percorso

Tanta pianura nei 150 km della quarta tappa del Tour de France 2021, che porterà i corridori da Redon a Fougères, località che fu sede sia di partenza che d’arrivo negli ultimi dieci anni. Si resterà in Bretagna, dunque, in una sorta di circumnavigazione del dipartimento dell’Ille-et-Vilaine, regno di case e castelli medioevali, oltre che di maestose cattedrali gotiche.

Il bollettino meteo di domani prevede un pomeriggio poco nuvoloso, con un addensarsi di nubi attorno alle 17, quando potrebbe presentarsi qualche debole precipitazione. Il vento soffierà da nord-ovest e si attesterà su una velocità di 15-20 km/h. Significa vento laterale per la maggior parte della giornata e contrario nell’arrivo a Fougeres.

Tour de France 2021 - 4a tappa
Tour de France 2021 – 4a tappa

Gli ultimi 5 chilometri non dovrebbero presentare insidie particolari, a parte una rotonda da prendere a sinistra ai -3, una poco dopo i -2 e l’ultima, verso destra, subito dopo lo striscione dell’ultimo chilometro, che immetterà nel rettilineo della Boulevard des Déportés.

Tour de France 2021 – Finale planimetrico 4a tappa

La lotta per le posizioni sarà feroce quando ci si immetterà nel rettilineo finale: ultima semi-svolta a sinistra.

Tour de France 2021 – Finale 4a tappa (Google Maps)

Ultimi 200 metri! Come si può notare, l’arrivo sarà in leggerissima pendenza.

Tour de France 2021 – Arrivo 4a tappa (Google Maps)

Favoriti

Prima di cominciare la consueta analisi dei favoriti, è necessario soffermarsi e riflettere su quanto successo nel finale della tappa odierna. Il Tour è sempre un grande spettacolo, ma un grande spettacolo necessita non solo di grandi interpreti, ma anche di grande organizzazione. Purtroppo, quanto visto oggi è imbarazzante ed umiliante per tutti gli appassionati di ciclismo, oltre che un pessimo spot per chi al ciclismo vorrebbe avvicinarsi.

Pensare di terminare una tappa per velocisti con una lunga e tortuosa discesa su strade strette è non solo incosciente, ma al limite del criminale. Se l’obbiettivo degli organizzatori era mettere a repentaglio la vita dei corridori, distruggendo mesi di lavoro e sacrificio, oltre che falsare inesorabilmente la classifica generale, l’obbiettivo è stato ampiamente raggiunto. Viceversa, urge rivedere alcune priorità: capito UCI?

Tim Merlier – La giornata odierna è stata un disastro per il 90% del gruppo, ma non per il velocista belga dell’Alpecin-Fenix, che ha centrato la seconda vittoria in volata della stagione in un grande giro. Sebbene l’arrivo di oggi non possa far testo a livello assoluto, è la conferma di quanto sia migliorato in termini di velocità. Anche il treno ha dato ottime risposte, onde per cui partirà come uno dei grandi favoriti per la conquista della frazione di domani.

Arnaud Demare – Fortunatamente, la caduta non sembra aver provocato grandi danni al velocista della Groupama – FDJ, che potrà proseguire il suo Tour de France 2021. L’arrivo di domani è una buona occasione per andare a segno, gli ultimi 200 metri in leggera salita dovrebbero prestarsi alla sua potenza.

Wout Van Aert – Il campione nazionale belga ha dichiarato di volersi concentrare solo sulla cronometro di dopodomani, ma le tante cadute odierne potrebbero invogliarlo ad anticipare i tempi. Soprattutto, preoccupano le condizioni di Primoz Roglic, che sarà al via domani, ma bisognerà vedere quali saranno le risposte del suo fisico. Certamente, la situazione non è delle migliori in casa Jumbo-Visma, considerando anche il ritiro di Robert Gesink ed i malconci Tony Martin, Steven Kruijswijk e Sepp Kuss. Se decidesse di sprintare, questo tipo di arrivo dovrebbe essere molto buono per lui.

Mark Cavendish – Il velocista della Deceuninck è arrivato attardato, ma illeso. Si spera che domani possa condurre uno sprint regolare, nel quale Davide Ballerini (oggi 4°) e Michael Morkov saranno il solito plus rispetto agli avversari.

Jasper Philipsen – Il secondo posto di oggi potrebbe sembrare un risultato casuale per l’altro velocista dell’Alpecin-Fenix. In realtà, appare evidente che il classe ’98 voglia tenere vive le speranze di maglia verde, facendosi spesso vedere anche nei traguardi volanti. Non sarebbe affatto sorprendente, dunque, se l’Alpecin scegliesse di dare carta bianca sia a lui che a Merlier nella giornata di domani.

Cees Bol – L’olandese è uscito indenne dalla tappa odierna, ma ha dovuto togliere il piede dall’acceleratore a causa della caduta di Sagan e Caleb Ewan. Lo sprinter del Team DSM sembra arrivato a questo Tour de France 2021 in buone condizioni fisiche, e quanto visto dai suoi compagni in fase di avvicinamento alla volata sembra promettente. Una top5 potrebbe essere alla portata.

Nacer Bouhanni – Il terzo posto odierno è senz’altro un segnale positivo da parte del velocista dell’Arkea Samsic, che proverà a dare continuità con un altro buon risultato nella tappa di domani.

Mads Pedersen – Sarebbe stato bello veder sprintare il danese della Trek, che sembrava aver recuperato discretamente dalla caduta della prima tappa. E’ un altro dei velocisti che dovrebbe apprezzare un arrivo del genere, ma la sua forma resta un’incognita. Sicuramente, Edward Theuns e Jasper Stuyven dovrebbero essere in grado di pilotarlo in buona posizione.

Peter Sagan – Lo slovacco è finito al suolo quest’oggi, riportando alcune ferite, ma nessuna frattura. Difficile pensare che possa essere competitivo a 24 ore dalla caduta.

Sonny Colbrelli, Michael Matthews, Danny Van Poppel ed André Greipel sono buone opzioni per un piazzamento in top10.

Jolly FantaBarCiclismo: Anthony Turgis – Il rapido francese sembra essere l’opzione più credibile nelle volate per il Team TotalEnergies. Chiaramente, il suo potenziale è limitato ad un piazzamento attorno alla 10°/15° posizione, ma ad 1 stella sembra essere una delle migliori opzioni al momento.

Pronostico

©Getty Images

Vittoria per Mark Cavendish.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Tour de France 2021 – Percorso e favoriti; Tour de France 2021 – I cacciatori di tappe

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.