Tour de France 2021 – Favoriti 6a tappa

Percorso e favoriti della sesta tappa del Tour de France 2021.

di Dino Manca

Tour de France 2021 – Favoriti 6a tappa

Lo show dei velocisti, atto 3.

Percorso

Giornata molto semplice dal punto di vista altimetrico: 160 chilometri pianeggianti, con un solo GPM di 4a Categoria. L’arrivo sarà a Chateauroux, comune del dipartimento dell’Indre, nel Centro-Valle della Loira, che ha già ospitato il Tour nel 2011 e 2008. In entrambe le occasioni fu Mark Cavendish ad aggiudicarsi la volata. Nel 1998, invece, il più veloce fu Mario Cipollini.

Il bollettino meteo di domani prevede un pomeriggio parzialmente nuvoloso, con debole vento proveniente da nord-nord/ovest.

Tour de France 2021 - 6a tappa
Tour de France 2021 – 6a tappa

Il finale è perfetto per organizzare una volata: lunghi rettilinei e poche curve. L’ultima, intorno ai -1.6 km dal traguardo, sarà fondamentale per capire quali saranno i treni ad aver lavorato meglio. Entrare nell’ultimo chilometro troppo indietro, come ogni volata insegna, significa game over.

Tour de France 2021 – Planimetria finale 6a tappa
Tour de France 2021 – Finale 6a tappa

Favoriti

Mark Cavendish – Non c’è due senza tre? Il missile dell’isola di Man guarderà con ottimismo questo arrivo, nel quale ha già vinto due volte in carriera. Un’altra vittoria farebbe seriamente traballare il record di vittorie di Merckx, saranno in grado i Deceuninck di pilotare ancora il loro velocista alla perfezione?

Tim Merlier – Il giochino dell’alternanza in casa Alpecin ha prodotto un deludente terzo posto di Jasper Philipsen nella giornata di ieri. Ci si affiderà nuovamente al vincitore della terza tappa? Sicuramente, almeno sulla carta, sembra l’unico in grado di avere la velocità per potersela giocare con Cavendish, soprattutto in uno sprint completamente piatto come quello di domani.

Nacer Bouhanni – Lo sprinter dell’Arkéa ha consolidato la sua posizione nel ranking dei velocisti di questo Tour, con un secondo posto di spessore nell’arrivo di Fougères. Nonostante il suo treno non sia impressionante a livello di singoli, l’ex pugile ha dimostrato di avere la velocità per essere molto competitivo, anche in ottica maglia verde.

Wout Van Aert – Archiviata la cronometro, il belga ha dichiarato di voler provare a disputare le volate. Pur non essendo in condizioni fisiche stellari, ha il talento per potersi inserire nella lotta per il podio. Mike Teunissen dovrebbe essere l’uomo designato a fargli da “pesce pilota”.

Peter Sagan – Lo slovacco non sembra aver subito conseguenze dalla caduta. Come sempre, non sarà avvantaggiato dalle caratteristiche di uno sprint “piatto”, ma le sue ambizioni di maglia verde lo porteranno ad assicurarsi un piazzamento nei cinque.

Arnaud Demare – Dispiace dirlo, ma il francese sembra aver perso la fiducia nei propri mezzi, fondamentale requisito per uno sprinter che vuole buttarsi nella mischia. Non è dato sapere se sia un problema legato alle cadute o ad un treno non all’altezza, sicuramente la perdita di Konovalovas ha avuto un impatto da questo punto di vista. Riuscirà a ritrovarsi domani?

Cees Bol – Il treno DSM ha lavorato molto bene nell’arrivo di ieri, ma l’olandese semplicemente non aveva le gambe per vincere. Alla luce di questo, sarà sorprendente se dovesse far meglio di un altro piazzamento nei dieci.

Mads Pedersen – Altro corridore che è sembrato lontano dal top della condizione. Il danese, quando sta bene, è uno dei corridori più forti in volata a livello di progressione. Inoltre, ha in Edward Theuns e Jasper Stuyven due ottimi aiutanti nelle fasi finali. Il suo 8° posto a Fougères è stato un passo avanti, riuscirà ad avvicinarsi alla top5?

Michael Matthews – L’australiano ha chiuso 4° ieri, forse avvantaggiato dal finale in leggero rialzo, molto favorevole alle sue caratteristiche. Essendo chiaramente all’interno della lotta per la maglia verde, farà di tutto per centrare un piazzamento in top10, ma una volata completamente pianeggiante non è l’ideale per Bling.

Christophe Laporte, André Greipel, Sonny Colbrelli, Max Walscheid e Bryan Coquard sono tutte valide opzioni per un piazzamento in top10, ma pagano rispetto ai sopra citati la mancanza di un treno all’altezza per garantire loro di sprintare da buona posizione.

Jolly FantaBarCiclismo: Boy Van Poppel – Con un 9° posto a Fougères, il più grande dei Van Poppel è stata la sorpresa non quotata della giornata di ieri. Aspettando di capire che cosa stia passando Danny, decisamente il più veloce dei due, dargli fiducia potrebbe non essere un’idea così bizzarra.

Pronostico

©Getty Images

Vittoria numero 32 per Cannonball, Mark Cavendish.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Tour de France 2021 – Percorso e favoriti; Tour de France 2021 – I cacciatori di tappe

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.