Volta a Catalunya 2021 – Favoriti 5a tappa

Percorso e favoriti della quinta tappa della Volta a Catalunya 2021.

di Dino Manca

Volta a Catalunya 2021 – Favoriti 5a tappa

Tappa mossa e piuttosto lunga, ma non dura abbastanza per fare differenze in classifica generale.

Percorso

Più di 200 chilometri e 2,728 metri di dislivello totali caratterizzeranno la quinta frazione della Volta a Catalunya 2021, in un terreno molto ondulato che dovrebbe favorire gli attacchi da lontano.

Volta a Catalunya 2021 5a tappa
Volta a Catalunya 2021 – 5a tappa

Dopo una trentina di km, il Coll de Comiols sarà la prima salita categorizzata di giornata, con i suoi 7,7 km al 5.2%: molto regolare e perfetta per stare a ruota.

Volta a Catalunya 2021 – Coll de Comiols

Dopo la discesa, un centinaio di chilometri intervallati da piccole salitelle anticiperanno la seconda ed ultima salita categorizzata di giornata: il Port de Monserrat, 1a Categoria di 7,5 km al 6.7%. Una salita non semplicissima, ma sempre piuttosto regolare, con pendenze che non supereranno mai il 7.5%. Ancora una piccola salitella verso Can Macana (2,3 km al 3.4%), prima della delicata discesa verso Manresa, capoluogo della comarca del Bages, dove sarà situato il traguardo al termine di un pianeggiante rettilineo.

Volta a Catalunya 2021 – Port de Monserrat

Favoriti

Dopo due tappe molto impegnative, è plausibile aspettarsi un “turno di riposo” da parte del gruppo dei big, in una frazione particolarmente difficile da controllare, favorendo la più classica delle fughe da lontano. Naturalmente, saranno tante le squadre interessate ad avere un uomo davanti, quindi potrebbe volerci tanto prima che si formi il gruppo giusto.

Marc Hirschi – Dopo qualche tappa di “rodaggio”, lo svizzero del Team UAE potrebbe provare ad essere protagonista, in un terreno in cui lo scorso anno l’abbiamo visto brillare, specialmente al Tour de France. Ha, sulla carta, tutte le caratteristiche necessarie per portarsi a casa questa tappa: ottima qualità in salite brevi, ottimo discesista e volendo anche dotato di discreta velocità in caso di arrivo in uno sprint ristretto.

Luis Leon Sanchez – L’abbiamo visto provare a tenere duro quest’oggi, dopo aver sfiorato il successo nella controversa prima frazione. Tutti segnali positivi per il campione nazionale spagnolo dell’Astana, che sulla carta si adatta alla perfezione a questo tipo di tappa e sarà uno dei principali indiziati a provare ad introdursi nell’attacco di giornata.

Carlos Verona – Se dovesse formarsi un gruppo corposo davanti, la Movistar vorrà avere senz’altro un rappresentante. Lo spagnolo potrebbe essere il profilo più adatto in una tappa del genere, avendo dimostrato in passato di saper resistere piuttosto bene in brevi salite ed avere un buon fiuto nel centrare l’attacco giusto ad inizio tappa. Il fatto che abbia concluso 24° quest’oggi e nella prima tappa con il gruppo dei migliori, fa pensare che la condizione sia sufficiente per poter essere protagonista.

Thomas De Gendt – Frazione perfetta anche per il Re delle fughe, che quest’oggi si è voluto testare su salite più lunghe, ma ha rinunciato a tener duro, visto il vantaggio piuttosto esiguo rimasto sul gruppo Adam Yates. Se dovesse avere ancora energie nel serbatoio, questa è una tappa che potrebbe riportarlo indietro di qualche anno, quando a Gijon vinse in un terreno praticamente identico.

Ruben Guerreiro – Il portoghese dell’EF è un altro corridore piuttosto interessante, come caratteristiche, per una tappa del genere. Quest’oggi ha dimostrato di cavarsela piuttosto bene in salita, cedendo solo nella seconda metà del Port Ainè, inoltre è anche abbastanza rapido in caso di sprint. Avendo ormai 10 minuti di distacco, non sarà certo motivo di preoccupazione per la INEOS.

Daryl Impey – Il sudafricano ha in passato portato a casa vittorie anche andando all’attacco in tappe piuttosto impegnative, come nella 9° tappa del Tour 2019, quando vinse a Brioude davanti a Tiesj Benoot. La forma sembra abbastanza buona, tutto sta nel riuscire a centrare la fuga. Se dovesse riuscirci, sarà uno dei corridori più pericolosi, anche perchè dotato di una sottovalutata resistenza in salita.

Gianluca Brambilla – L’italiano è un altro corridore amante delle azioni da lontano, che in questo 2021 ha già portato a casa un successo parziale in Francia. Fuori classifica in questa Volta a Catalunya 2021, può dare alla Trek quel giusto mix di resistenza ed incoscienza che nel finale potrebbe anche pagare.

Lennard Kamna – Dopo la lunga azione di quest’oggi, è difficile sapere se ci saranno altre energie nel serbatoio del tedesco della Bora, che sarebbe tutto sommato molto adatto ad una frazione del genere. In alternativa, il team tedesco potrebbe puntare sul giovane Ide Schelling, piuttosto resistente in salita e dotato di un discreto spunto in velocità, come dimostrato nella tappa di apertura, centrando una top10.

Remi Cavagna – Altro specialista delle fughe, sarà probabilmente uno dei primi ad aprire il gas dopo il via ufficiale. Se dovesse essere in giornata, non avrà problemi a superare l’ultima salita, anche se sulla carta ci potrebbero essere corridori più adatti di lui in un finale simile. Dovesse far parte della testa della corsa, comunque, sarà un cliente da tener d’occhio.

Matej Mohoric – Lo sloveno della Bahrain Victorious è in buona forma, come dimostrano l’11° posto alla Sanremo ed il 6° nella tappa d’apertura a Calella, dove oltre ad esser stato uno dei più attivi nel finale è riuscito anche a sprintare per un risultato d’onore. Il terreno, domani, è abbastanza favorevole per provarci.

Jolly FantaBarCiclismo: Thymen Arensman – In fuga nella giornata di ieri, il passista olandese del Team DSM è un corridore piuttosto offensivo. L’ha fatto vedere nella scorsa Vuelta, quando centrò un prestigioso 3° posto nella 5° tappa ed un 6° nella 14°, tutte frazioni piuttosto mosse. Avendo ottime qualità in pianura, sarà favorito se il gruppo “giusto” dovesse formarsi nei primi 30 chilometri.

Pronostico

© Sirotti

Tempo di tornare a dar spettacolo per Marc Hirschi!


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Volta a Catalunya 2021 – Percorso e favoriti; E3 Saxo Bank Classic – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.