Volta a Catalunya 2021 – Favoriti 2a tappa

Percorso e favoriti della seconda tappa della Volta a Catalunya 2021.

di Dino Manca

Volta a Catalunya 2021 – Favoriti 2a tappa

Primo momento delicato di questa Volta a Catalunya 2021: la cronometro individuale.

Percorso

I 18,5 chilometri che la prova presenta non sono tanti, ma sono sufficienti per prendere distacchi importanti se non si è in giornata. Essendo questa una breve corsa a tappe, chi punterà alla classifica generale dovrà subito rispondere presente. I primi 6 chilometri saranno quelli maggiormente “impegnativi”, con alcune rampe attorno al 5% che richiederanno un cambio di ritmo, seguite da un leggero, ma costante falsopiano. Dopodichè si scenderà verso il Lago di Baynoles, il più grande della Catalogna, che i corridori costeggeranno per una decina di chilometri, in strade piuttosto larghe e pianeggianti. Un altro piccolo muretto di 500 metri al 5% ai -2 sarà l’ultimo ostacolo altimetrico di giornata, prima di una dolce discesa che porterà fino al traguardo di Baynoles.

Volta a Catalunya 2021 2a tappa
Volta a Catalunya 2021 – 2a tappa

Favoriti

Rohan Dennis – Normalmente un percorso simile dovrebbe essere perfetto per l’australiano. Tuttavia, alla Parigi-Nizza è sembrato un lontano parente del corridore che ha dominato campionati del mondo in questa disciplina, sensazione che sta lasciando ormai da più di un anno. L’occasione sulla carta è ghiotta. Riuscirà a sfruttarla?

Rémi Cavagna – Dev’esser stata dura per il campione nazionale francese perdere la cronometro della Parigi-Nizza per meno di 1 secondo, ma per sua fortuna troverà in questa Volta a Catalunya 2021 una valida occasione per rifarsi, e non ci sarà Stefan Bissegger! Il potente passista della Deceuninck sembra essere molto vicino al salto di qualità definitivo, e partirà come uno dei grandissimi favoriti per la conquista della tappa, al netto delle condizioni fisiche, che son da verificare dopo la caduta nella tappa di oggi.

Joao Almeida – Dei pretendenti alla classifica generale sarà uno dei più felici nel prender parte a questa prova. Dopo un 6° ed un 7° posto nelle due cronometro di questo 2021, cercherà di migliorarsi ed entrare nella top 5.

Josef Cerny – Il campione nazionale ceco, quest’anno passato alla Deceuninck, è un corridore dotato di grande potenza. Lo scorso anno ha inanellato ottime cronometro al Giro (4°, 6° e 6°) e vinto una prova di 10 km in Francia, che penso l’abbiano aiutato ad ottenere questo contratto in uscita dalla CCC.

Brandon McNulty – Altro corridore di classifica che strizzerà l’occhio ad una prova simile. Dopo l’ottimo 4° posto centrato alla Parigi-Nizza, l’americano del Team UAE farà di tutto per guadagnare più tempo possibile sugli avversari, consapevole di poter pagare rispetto agli scalatori puri nelle successive tappe in salita. La top5 è un risultato realistico, il podio, o qualcosa in più, sarebbe un ottimo risultato.

Thomas De Gendt – Non ha ancora corso quest’anno cronometro all’altezza delle ultime due stagioni, ma credo troverà più adatta alle sue caratteristiche questa prova. Inutile aggiungere che il belga è un corridore che va a sensazioni e non conosce mezze misure, quindi è capace di sfornare una grande prestazione se i pianeti dovessero allinearsi, oppure optare per una pedalata cicloturistica rinforzata.

Geraint Thomas – Il gallese non è stato brillantissimo nella cronometro finale della Tirreno-Adriatico, ma in questo tipo di percorso dovrebbe di norma essere più competitivo. Sarebbe preoccupante se mancasse un piazzamento tra i primi 10 anche in quest’occasione.

Chad Haga – Vincitore della cronometro di Verona al Giro 2019, l’americano ha chiuso lo scorso anno con un paio di 7° posti tra Giro d’Italia e Giro di Slovacchia come risultati di maggior rilievo. Difficile che possa essere della partita per la vittoria, ma potrebbe infilarsi nei primi dieci.

Steven Kruijswijk – Il capitano della Jumbo-Visma è stato piuttosto solido nella recente cronometro della Parigi-Nizza, chiudendo all’11° posto dopo un muro finale decisamente poco congeniale alle sue caratteristiche. Come detto in precedenza per gli altri con ambizioni di classifica generale, l’obbiettivo sarà guadagnare maggior tempo possibile, magari centrando la top 10.

Richie Porte – Il tasmaniano è un ottimo cronoman, ma continua ad avere un conto aperto con le cadute. L’ultima, alla Parigi-Nizza, gli è costata una settimana di corsa, che in questa occasione potrebbe pagare rispetto ad altri pretendenti.

Wilco Kelderman – Di norma dovrebbe adattarsi piuttosto bene a questo tipo di prove, che rappresentano per l’olandese un vantaggio rispetto a scalatori più puri e meno specialisti sulla bici da crono. Sarà un test importante in ottica classifica generale, che ci dirà a che punto è la sua condizione. Ha le capacità per stare nei 10.

Joey Rosskopf – L’americano è un corridore specializzato nelle prove contro il tempo. La scorsa stagione ha centrato una top5 in Francia, è entrato nei primi 17 due volte al Giro e sa che questa sarà un’importante occasione per la Rally Cycling di avere qualche corridore ben piazzato sull’ordine d’arrivo finale.

Jolly FantaBarCiclismo: Luis Léon Sanchez – Ottima cronometro negli Emirati, pessima alla Parigi-Nizza. Un rendimento altalenante per il campione nazionale spagnolo su strada, che fotografa perfettamente la sua carriera nelle prove contro il tempo. E’ senz’altro capace di fare prestazioni rilevanti, ma gli manca la continuità per poter essere considerato qualcosa di più di un outsider. Ad 1 stella, però, non costa niente dargli fiducia!

Pronostico

©Maxppp – Pascal Proust

Sono rimasto impressionato dalla prestazione di Rémi Cavagna alla Parigi-Nizza. Tutti a bordo della locomotiva di Clermont-Ferrand!


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Volta a Catalunya 2021 – Percorso e favoriti; Brugge-De Panne 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.