Volta a Catalunya 2021 – Favoriti 6a tappa

Percorso e favoriti della sesta tappa della Volta a Catalunya 2021.

di Dino Manca

Volta a Catalunya 2021 – Favoriti 6a tappa

Il weekend conclusivo si apre con la frazione più semplice della settimana.

Percorso

Da Tarragona a Matarò, in 193,8 km leggermente ondulati, ma non troppo impegnativi. Sulla carta, la miglior occasione per i velocisti in questa Volta a Catalunya 2021.

Volta a Catalunya 2021 6a tappa
Volta a Catalunya 2021 – 6a tappa

Unica asperità degna di nota sarà l’Alt El Collet, posto a 14 km dalla fine, che presenta un paio di chilometri al 5%, tutto sommato pedalabili.

Volta a Catalunya 2021 – Alt El Collet

Favoriti

Bora Hansgrohe – Due le opzioni per il team tedesco. La più ovvia è Peter Sagan, che vorrà sfruttare questa occasione per disputare finalmente uno sprint dopo una settimana di “gruppetti”, e non avrà salite lunghe a dargli i grattacapi della prima tappa. Ma lo slovacco non è l’unico velocista presente in questa corsa per la Bora. Infatti, il giovane belga Jordi Meeus scalpita per poter dimostrare di esser pronto a giocarsela anche tra i Pro, dopo il bel 4° posto alla Nokere Koerse. Chiaramente, lo status di Sagan dovrebbe prevalere sul campione nazionale belga u23.

Dion Smith – Il kiwi della BikeExchange entra di diritto nel novero dei primissimi favoriti per la tappa, dopo aver vinto lo sprint per il 5° posto a Calella ed aver mostrato un’ottima gamba anche quest’oggi in fuga. Certo, a Calella molti dei velocisti si erano staccati, ma è stato comunque un segnale importante dal punto di vista della brillantezza, che dopo una settimana di corsa piuttosto impegnativa potrebbe contare più del previsto.

Clement Venturini – Dopo il flop della 1° tappa, il velocista francese proverà a rifarsi in una frazione sulla carta più semplice di quella d’apertura. La forma non dovrebbe essere malvagia, visto che è arrivato 17° in una corsa ben più dura come la Strade Bianche, quindi non dovrebbe aver problemi stavolta a restare nel gruppo di testa e partecipare allo sprint, dove sarà uno dei corridori più rapidi e pericolosi.

Matej Mohoric – Ha dimostrato già a Calella di avere la velocità per centrare un piazzamento di rilievo, ma il suo istinto da attaccante potrebbe indurlo anche a provar qualcosa sull’ultima salita. In fondo, è anche un ottimo discesista. Le sue chances di vittoria, così facendo, dovrebbero aumentare rispetto ad uno sprint, dove rischia di non essere il più veloce in assoluto.

Max Kanter – Settimana di fatiche e dolori per il tedesco del Team DSM, che ha tenuto duro, si spera, in previsione di questa tappa. L’ultima salita non è lunghissima, quindi spetterà ai compagni fargliela prendere in testa al gruppo e senza dover scalare posizioni. Stando a ruota, dovrebbe essere un ostacolo superabile, sempre che qualche formazione non provi a forzare il ritmo. Detto questo, in una volata normale, con questa concorrenza, ha le carte in regola per stare nei primi 5.

Alexander Kamp – E’ stato bello rivedere protagonista il danese della Trek, dopo un lungo periodo letargico. In effetti, stiamo parlando di un corridore che due anni fa era capace di regolare gruppetti in volata al Tour de lo Yorkshire, vincere tappe mosse in Francia, piazzarsi sul podio in due tappe consecutive alla Coppi e Bartali e trovare top10 prestigiose anche alla Freccia del Brabante. Forse questa non è la tappa ideale per lui, non essendo così complicata nel finale, però dopo il 9° posto di Calella è molto probabile ritrovarlo nella top10.

Juan Sebastian Molano – Come detto in precedenza per Kanter, anche il colombiano del Team UAE ha passato una settimana particolarmente difficile in questa Volta a Catalunya 2021, non riuscendo ad esser protagonista nella prima tappa. Questo complica la sua messa a fuoco dal punto di vista della forma. Senz’altro, se riuscisse ad arrivare allo sprint, sarà uno dei corridori più pericolosi.

Daryl Impey – Tappa che sembra troppo semplice per il sudafricano, che può comunque piazzarsi nei primi 10.

Juan Josè Lobato – Il nativo di Trebujena è una delle migliori chances che ha l’Euskaltel in questa corsa di portare un proprio corridore nelle prime dieci posizioni.

Jolly FantaBarCiclismo: Michael Valgren – Dopo il decimo posto a Calella, il danese guarderà con fiducia questa frazione, consapevole di non aver probabilmente la velocità per vincere, ma una condizione sufficiente per potersi inventare qualcosa, magari proprio sull’ultima salita. Il 2020 è stato un anno difficile per il corridore dell’EF Education Nippo, che quando sta bene è capace di sorprendere con numeri non da tutti.

Pronostico

©Getty Images

Altra vittoria per la Bora – Hansgrohe, stavolta con Peter Sagan.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Volta a Catalunya 2021 – Percorso e favoriti

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.