Vuelta a España 2021 – Favoriti 2a tappa

Percorso e favoriti della seconda tappa della Vuelta a España 2021.

di Dino Manca

Vuelta a España 2021 – Favoriti 2a tappa

La prima tappa in linea: prima occasione per i velocisti?

Percorso

Si resta nella comunità di Castiglia e Leon, per una frazione alquanto semplice dal punto di vista altimetrico. Complessivamente, verranno affrontati 167 chilometri, che porteranno i corridori dal piccolo comune di Caleruega a Burgos. In totale, verranno affrontati 1049 metri di dislivello.

Meteo

Giornata soleggiata ed abbastanza calda, anche se non eccessivamente. Il vento sarà debole, quindi ininfluente sull’andamento della gara.

Vuelta a España 2021 - 2a tappa
Vuelta a España 2021 – 2a tappa

A parte qualche leggera salitella, il finale appare facile da controllare per le squadre dei velocisti.

Vuelta a España 2021 – Finale 2a tappa

L’ingresso a Burgos sarà piuttosto semplice: il gruppo entrerà nella lunga Avenida Cantabria, prima di svoltare a sinistra verso l’ultimo rettilineo di Calle Vitoria, dove sarà posto il traguardo.

Vuelta a España 2021 – Planimetria finale 2a tappa

Una volta superata l’ultima rotatoria, i corridori si immetteranno in questo lungo viale alberato, caratterizzato da una carreggiata abbastanza larga. Dovrebbe esserci abbastanza tempo per risalire le posizioni anche per i “ritardatari”.

Vuelta a España 2021 – Rettilineo finale 2a tappa

Favoriti

Fabio Jakobsen – Un anno dopo il terribile incidente in Polonia, lo sprinter olandese della Deceuninck è ai nastri di partenza di una tappa della Vuelta come uno dei grandi favoriti per la vittoria: pazzesco! Il cammino verso il recupero è stato molto lungo e faticoso, ma la sua doppia vittoria in Vallonia, lo scorso luglio, è stato un segnale molto confortante in ottica futura. Per quanto riguarda il supporto negli ultimi chilometri, il Wolfpack dovrebbe essere capace di dargli un treno all’altezza della situazione: Josef Cerny, Zdenek Stybar, Andrea Bagioli e Florian Senechal dovrebbero essere in ordine i corridori che lo porteranno allo sprint. Dettaglio molto importante: è lo stesso treno che ha corso in Vallonia.

Jasper Philipsen – Abbiamo imparato a conoscere lo spessore del treno dell’Alpecin-Fenix, che non ha deluso né al Giro, né al Tour. Toccherà a Thwaites, Modolo, Planckaert e Krieger pilotare lo sprinter belga, caduto oggi nella cronometro individuale, ma fortunatamente senza conseguenze rilevanti. Dopo un Tour pieno di piazzamenti d’onore, l’intenzione sarà quella di rompere il digiuno.

Arnaud Demare – Il velocista francese ritroverà una pedina fondamentale come Ramon Sinkeldam, senza il quale si è sofferto parecchio al Tour in casa Groupama. Assieme a Jacopo Guarnieri, è uno dei terzetti più affidabili al via in questa Vuelta a España 2021, ma gli sprint di Demare non sono sempre stati convincenti quest’anno. Certamente, il suo buon prologo (47°) è incoraggiante dal punto di vista della forma.

Jordi Meeus – Il classe ’98 della Bora Hansgrohe avrà finalmente l’occasione di mettersi in mostra in una gara World Tour. Vincitore di una tappa in Ungheria, lo sprinter belga ha di recente chiuso una settimana incoraggiante alla Vuelta a Burgos, dove ha centrato un paio di top5 in volata. La sensazione è che gli manchi qualcosa per poter battere i sopra-citati, ma non va sottovalutato.

Jon Aberasturi – Il basco della Caja-Rural è sempre una garanzia quando si corre in Spagna. Purtoppo, paga l’assenza di un treno di livello, fondamentale per potersi giocare la vittoria in una tappa di un grande giro. Ciò detto, ha sia l’esperienza, che la velocità per intrufolarsi nella top5.

Davide Cimolai – Il nativo di Pordenone dovrebbe essere l’uomo di riferimento della Israel per quanto riguarda le volate di gruppo. Non ha fatto registrare particolari risultati dopo il Giro, ma quanto fatto nelle tre settimane di corsa rosa bastano ed avanzano per considerarlo un buon candidato alla top10.

Michael Matthews – L’australiano ha messo il mirino la maglia a punti, quindi dovrà lottare anche in arrivi non ideali alle sue caratteristiche. E’ certamente capace di ottenere una top10, in una buona giornata anche top5, ma non ha lo spunto per battere i velocisti puri.

Alberto Dainese – Il veneto del Team DSM è un velocista molto talentuoso, che ha avuto poche occasioni per mettersi in mostra questa stagione. Con due 2° posti, ha dimostrato sia a Burgos, che in Ungheria, di avere lo spunto per poter centrare un buon risultato, ma avrà bisogno di un buon treno per poter disputare la volata in buona posizione. In questo senso, Nico Denz e Martijn Tusveld avranno un bel da fare..

Clement Venturini, Juan Lobato, Reinardt Janse Van Rensburg e Riccardo Minali sono altre valide opzioni per un piazzamento in top10.

Jolly FantaBarCiclismo: Juan Molano – Da aiutante, il colombiano del Team UAE è lentamente diventato uno sprinter di ottimo livello. I segnali in passato c’erano stati, ma gli ultimi risultati ottenuti a Burgos rendono molto interessante la sua posizione in queste tre settimane. Con Ryan Gibbons, Rui Oliveira e Matteo Trentin avrà anche un discreto supporto nelle battute finali.

Pronostico

©Getty Images

Le volate di Fabio Jakobsen in Vallonia sono state molto convincenti. Son pochi i corridori in grado di poter raggiungere le sue punte di velocità in uno sprint puro e, se ben posizionato, sarà lui ad alzare le braccia sul traguardo di Burgos.


Scarica FantaBarCiclismo gratuitamente su Google Play Store e sfida i tuoi amici, il modo migliore per godersi le corse di questa stagione!

Leggi anche: Giro di Polonia 2021 – Percorso e favoriti; Vuelta a España 2021 – Percorso e favoriti; Giro di Polonia 2021 – Favoriti 7a tappa

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.